Steakhouse di carni allevate al pascolo a Quarto, specialita' bufalo campano

Orari: Tutti i giorni 18.30 - 1.00    Mappa: Corso Italia,375 Quarto (NA)    Chiama: +39 081 1971 5951

BufaloBirr

Cos’è BufaloBirr?

In due parole, è una steakhouse, che del bufalo e delle sue carni la propria specialità. Un modo come un altro per rendere omaggio alla nostra terra, e per offrirti davvero il meglio sul mercato.

Da noi troverai solamente tagli di carne pregiate. Che non significa esageratamente costose, significa ricercate, buone, di qualità.

A supporto di ciò, siamo stati i primi ad inserire, nell’organico del nostro ristorante, il Selezionatore. Infatti tutte le nostri carne sono selezionate da Bruno, figura ormai mitica nel panorama carnivoro internazionale. Un vero e proprio esperto che seleziona i tagli migliori al mondo solo per noi.

Se invece sei interessato ad un poco di storia…

Chi scrive è Luigi, titolare dell’EX Broadway Cafè!

Ebbene sì, il Broadway Cafè ha chiuso le porte per sempre…

Ma io, e tutto lo staff, non andiamo da nessuna parte!

Lascia che ti racconti. Ma prima, partiamo dall’inizio.

L’estate scorsa, mi resi conto di una semplicissima cosa: il Broadway Cafè non era più sufficiente.

E’ vero, sono stato il primo a Quarto a proporre burger di carni pregiate, gli affari andavano benone e i miei clienti erano felici e contenti ma…

…Ma sentivo che mancava qualcosa.

Hai presente quando, dentro di te, sai che potresti fare di meglio?

Ecco. Io mi sentivo così.

E allora mi sono messo alla ricerca di quel pezzettino che mancava.

Ricerca dopo ricerca, notte insonne dopo notte insonne, idea dopo idea, avevo riempito un quaderno pieno di appunti!

Ma nulla di concreto. Nulla di WOW, capisci?

Poi, un bel giorno, in preda allo sconforto, decisi di prendermi una pausa, e andare a mangiare qualcosa.

Avevo solamente bisogno di staccare un po’, mangiare un panino al volo e ripartire.

Entrai nel primo bar che trovai e ordinai un semplicissimo panino con mozzarella di bufala e pomodori.

Presi un giornale e mi accomodai al tavolo.

Azzannai il panino senza pensarci più di tanto, avevo semplicemente fame.

…Al primo morso, però, mi resi conto che quella mozzarella non era niente male affatto!

Si sentiva la carnosità della bufala, l’erba dei prati verdi dove aveva pascolato, e la sua succosità mi inondava il palato!

Era uno spettacolo.

“Se la mozzarella di bufala è COSI’ buona, figuriamoci come deve essere la carne…”

Pensai tra me e me.

E poi tutto accadde in un istante.

BINGO!

Capii tutto.

Finii il panino in due bocconi, pagai e uscii dal bar, presi la macchina e cercai sullo smartphone il numero di un caro vecchio amico.

“Bruno, sei in azienda oggi?”

“Certo Luigi, perché? Che succede?” fece la voce dall’altra parte del telefono.

“Sto arrivando” dissi.

Quando arrivai, Bruno stava già aspettandomi sull’uscio dell’allevamento.

Dopo i vari convenevoli, non persi tempo, e arrivai subito al dunque:

“Bruno, ho assaggiato una semplicissima mozzarella di bufala e ho avuto l’illuminazione.

Se un derivato del latte di bufala è COSI’ buono, non immagino cosa potrà essere la sua carne!

Devo farla assaggiare a quante più persone possibili, nel mio nuovo locale.”

Bruno, senza aggiungere una parola, mi fece cenno di seguirlo.

Visitammo l’allevamento.

Gli animali — bufale e bufali — non erano in batteria.

Pascolavano liberi, permettendo ai loro muscoli di rimanere idratati e ossigenati.

Mangiavano erba, non mangimi, all’orario che preferivano. Quando i cicli naturali e l’istinto dicevano loro di mangiare, mangiavano.

Quando venivano messi al coperto, il pavimento era composto da una grande rete, per favorire il deflusso delle deiezioni. In questo modo rimanevano puliti e sani.

Praticamente, se la passavano meglio di me!

Bruno, da tutta la vita, si occupava di selezionare gli animali perfetti per la loro dipartita.

Non solo in base a politiche commerciali.

Li selezionava in base a rigide regole da lui stesso definite, per fornire ai propri clienti la migliore carne presente sul mercato campano, e non solo.

Io sono sempre stato un appassionato di ciccia, ma non potevo di certo paragonarmi a lui per esperienza, conoscenza e capacità.

Inoltre sapevo di potermi fidare di lui, e decisi di coinvolgerlo nel progetto.

Gli chiesi se mi avrebbe concesso l’onore di averlo come Selezionatore di Carne per il mio nuovo ristorante.

Lui avrebbe dovuto fornirmi la carne migliore, di bufalo e non, presente sul mercato.

Io mi sarei occupato di cucinarla al meglio, nel rispetto della vita e della morte dell’animale stesso.

Accettò!

Quel giorno, grazie ad un pizzico di fortuna, nasceva Bufalo Birr.

E queste parole sono per presentarti il tuo nuovo ristorante di carne preferito a Quarto!

Curioso di assaggiare tutta la bontà del Bufalo? Non rimandare, chiama ora e prenota un tavolo 🙂

 

Rimaniamo in contatto?

Ecco tutte le modalità per rimanere in contatto con il Bufalo Birr. Non ti preoccupare, riceverai sempre risposta.
Leggiamo le e-mail di tutti e rispondiamo sempre velocemente. Seguici anche su Facebook!

icona_tripadvisor